• Cerca:
  • Categoria:
  • Marca:
  • Periodo:
  • Avanzate...
Le notizie di Adessopedala.com

2016-12-14 09:33:05 - News
La Thuile Enduro World Series vince gli MTB Awards di Pinkbike come gara enduro dell’anno 2016



Al termine di ogni stagione di gare il prestigioso magazine internazionale Pinkbike raccoglie i risultati di sondaggi e opinioni tra una selezionata cerchia di professionisti dell’industria mountain bike, tira le somme e pubblica i tanto attesi MTB Awards.
La manifestazione La Thuile Enduro, valevole come quarta tappa del circuito Mondiale Enduro World Series che si è svolta il 16 e 17 Luglio 2016 proprio sui tracciati della località valdostana, si è aggiudicata il premio come miglior gara dell’anno.
In lista altre prestigiose località di ogni parte del mondo come Corral (Chile), Cerro Catedral (Argentina), Wicklow (Irlanda), Aspen Snowmass (Colorado), Whistler (Canada), Valberg-Guillaumes (Francia) e Finale Ligure (Italia), ma a spuntarla con ampio margine di consenso è stata proprio la tappa di La Thuile.
Tutto lo staff e l’organizzazione è estremamente orgoglioso di questo risultato arrivato già alla seconda edizione. La Thuile nel 2014 aveva infatti ospitato per la prima volta una tappa dell’Enduro World Series e facendo tesoro di quell’esperienza ha dato vita quest’anno ad una vera gara da manuale, giudicata da molti praticamente perfetta.
"Siamo orgogliosi di questo risultato che è stato possibile raggiungere unicamente con un ottimo lavoro di squadra che ha visto coinvolti in primis i maestri della scuola di Mountain Bike di La Thuile. Cogliamo l’occasione per ringraziare i volontari e tutti coloro hanno dato il loro contributo a questa manifestazione di cui non vediamo l’ora di poter ospitare una nuova edizione" ha dichiarato il presidente delle Funivie Piccolo San Bernardo Spa non appena ricevuta la notizia.
Il 2016 verrà ricordato certamente come una stagione di grandi successi per La Thuile che dopo aver mostrato tutto il suo potenziale e qualità organizzativa durante la tappa di Coppa del Mondo di Sci Femminile, ora può certamente considerarsi nell’olimpo delle località mondiali anche per quanto riguarda il settore mountain bike.

La gara di La Thuile
Vincitrice del premio gara dell’anno 2016 di Pinkbike, cosa ha reso la gara di La Thuile speciale rispetto le altre?
Come ci dice Cecile Ravanel (vincitrice del campionato 2016) “C’era tutto quello che mi piace: velocità, parti tecniche, ripido, curve impegnative e rock gardens. C’era un buon bilanciamento tra trasferimenti pedalati e uso degli impianti”.
In molti hanno paragonato i tratti ripidi, tecnici e imperdonabili delle Prove Speciali 5 e 6 alle gare di World Cup del downhill. La Thuile presentava anche il secondo trasferimento più duro della stagione, con oltre 1000mt di dislivello positivo, ma la scelta di dare un tempo limite confortevole per permettere a tutti i bikers di arrivare in partenza con un ampio margine, e un sentiero che da Col Croce tornava a La Thuile ricco di curve tecniche, tratti veloci e panorami mozzafiato, ha reso lo sforzo necessario per raggiungere la vetta più che motivato.
A questo vanno aggiunte l’atmosfera del paddock ma soprattutto la quantità di pubblico accorso lungo i sentieri. Una folla che ha letteralmente esaltato i concorrenti e gli organizzatori.
A rendere la gara di La Thuile praticamente perfetta ci si è messo anche il meteo, che ha regalato giornate spettacolari. Il Monte Bianco, il ghiacciaio del Rutor e le vette circostanti si sono mostrate in tutta la loro bellezza contribuendo a rendere ancora più uniche le migliaia di foto e video che sono state prodotte in quei giorni.

L’Enduro World Series 2016 e i parametri di Giudizio dei Pinkbike MTB Awards
L’Enduro World Series 2016 è iniziata sulla costa del Pacifico nel piccolo villaggio di Corral in Cile, attraversando Argentina, Irlanda, Italia, Colorado, Canada e Francia per concludersi sulle coste del mar Ligure a Finale Ligure per un totale di otto tappe.
I Bikers hanno affrontato tipologie di terreno molto varie, da colline affacciate sul mare alle Alpi, da terreni naturali a bikepark, la varietà non è di certo mancata.
Questo premio è stato deciso da un voto popolare. Tra i votanti c’erano top riders, fotografi e filmaker che hanno girato il mondo e visto tutte le tappe. Ci sono stati vari criteri di valutazione, dall’epicità dei sentieri ai trasferimenti pedalati, dalla tracciatura all’organizzazione, dalla folla sui sentieri all’atmosfera del paese ospitante e del paddock.

Torna alla lista delle notizie



Fonte: La Thuile MTB



LE VETRINE DI ADESSOPEDALA




ALTRI MERCATINI